La Notte del Liceo classico all’Educandato Agli Angeli è stata illuminata da una ‘luna piena’ che ha fatto da sfondo a momenti vissuti insieme con intensità e gioia in un clima di festa, in cui un folto gruppo di studenti dei licei dei vari indirizzi ha emozionato il pubblico nel teatro dell’Istituto con l’interpretazione di passi tratti da autori greci e latini, ma anche italiani e inglesi sul tema dell’ospitalità, compiendo un viaggio che ci ha condotti con Kavafis a Itaca. Un viaggio accompagnato dalle melodie di F. Listz, F. Chopin, J. S. Bach e di L. Einaudi eseguite al pianoforte dalle studentesse Carlotta Guerra e Helia Quattrocchi.

È stata davvero un'infinita ospitalità quella che si è vissuta nella notte del 12 gennaio 2018 in una fitta rete di corrispondenze. È stata una notte in cui si è creato un contatto ‘altro’ con la classicità attraverso il bellissimo spettacolo Virgilio è ballabile, in cui l’attore Luca Maciacchini, della compagnia Teatro in-Folio, ‘recitando-cantando’ e ‘cantando-recitando’, ha percorso la storia di Roma dalla sua fondazione all’anno della sua caduta, nel 476. Un divertimento sapiente, arricchito dalla conversazione del regista Francesco Puccio sul linguaggio universale del teatro suscitando l’interesse del pubblico. Il sapiente divertimento si è concluso a ritmo di logica e paradossi!

Il congedo, sulle note dell’ “Inno a Selene”, è stato il viatico - è il caso di dire – classico, per una buonanotte a quanti hanno partecipato alla notte dei Licei dell’Educandato!

Un grazie corale alla Dirigente che ha permesso e sostenuto la realizzazione della Notte dei Licei e a tutti gli studenti che l’hanno resa così bella!

 


Pubblicata il 30 dicembre 2017