Educandato Statale AGLI ANGELI

Verona

IERI

 

L'Educandato Statale "Agli Angeli", istituito nel 1812 da Napoleone Bonaparte, nell’ambito di un più ampio disegno di laicizzazione della cultura,  è una delle istituzioni più antiche di Verona.

E’ sorto nel luogo dove avevano sede, fin dal XIII secolo, due conventi, uno di suore, l'altro dei frati Umiliati di Monte Oliveto. Circa un secolo più tardi, gli edifici, lasciati liberi dai religiosi, divennero un ospedale. Nel 1533 l'intero complesso fu preso in consegna dalle suore benedettine che precedentemente avevano il loro convento di S. Maria degli Angeli, nella (allora) aperta campagna fuori la porta 'del Vescovo'. Le suore ottennero dalle autorità religiose locali il permesso di dare lo stesso nome al loro nuovo convento, e fecero pertanto porre un bassorilievo raffigurante la Madonna degli Angeli sul portale d'ingresso della chiesa.

Da allora e fino al principio del secolo XIX le monache via via ampliarono il monastero aggiungendo nuovi edifici e acquistando la terra incolta che lo attorniava.

 

OGGI

L'Educandato “Agli Angeli” di Verona, è oggi un Istituto scolastico comprendente scuole di diverso ordine e grado (Scuola Primaria, Scuola Secondaria 1^ grado, Liceo classico, Liceo classico europeo, Liceo coreutico, Liceo scientifico e Liceo scienze applicate opzione cinese) aperto a studenti maschi e femmine.

L’istituto si completa  con una struttura residenziale, aperto a ragazzi e ragazze di tutto il territorio nazionale, che permette loro di soggiornare, per tutta la settimana, nello stesso complesso.

Si tratta di una istituzione statale che, al pari delle poche altre che esistono in Italia, gode di norme particolari, che le concedono maggiore autonomia di progettualità e gestione.

In virtù di tale specificità, è in grado di offrire un servizio all’utenza che va oltre l’attività scolastica vera e propria con opportunità di scambi culturali e di esperienze con l’esterno:  dalla Scuola Primaria al Liceo lo studente partecipa alla vita scolastica il mattino e il pomeriggio, con la possibilità di fruire di tempi e spazi per lo studio assistito da parte del personale educativo, che segue anche gli studenti che risiedono in collegio.